• Spedizione gratuita per ordini superiori a 150 €

Sign up to newsletter


 

Distribuzione di pitture e vernici professionali

No products in the cart.

  • Spedizione gratuita per ordini superiori a € 150.

    Per ordini inferiori € 14,90.

Pittura a calce bianca Grigolin Pentacalce da 15 L

0 reviews
0 out of 5

 74,99

Descrizione del prodotto e campi di impiego

PENTACALCE è una pittura minerale formulata a base di grassello di calce stagionato e
modificato idrofobicamente, inerti fini selezionati e pigmenti naturali per la decorazione
esterna ed interna di edifici. L’aspetto del film opaco e minerale è in grado di riprodurre gli
effetti cromatici e le sfumature naturali tipiche della calce. Presenta un’ottima permeabilità al
vapore acqueo e una buona resistenza all’aggressione di muffe.
PENTACALCE è indicata per la decorazione di edifici di interesse architettonico e nel restauro
di centri storici.
Il grassello di calce (idrossido di calcio), dopo l’applicazione reagisce con l’anidride
carbonica dell’aria dando luogo, attraverso una reazione di carbonatazione, a carbonato di
calcio che si lega chimicamente all’intonaco, anch’esso a base calce. Sulle pareti esterne,
le attuali condizioni di inquinamento ambientale non garantiscono al prodotto un’adeguata
durata e protezione; pertanto se ne consiglia l’impiego solo su edifici non fortemente
esposti o dove sia richiesta espressamente una finitura minerale a base di grassello di calce.
PENTACALCE è tinteggiabile con il sistema tintometrico arteMURI.

Vantaggi

– finitura minerale per esterni ed interni
– decorativa
– ottima traspirabilità
– azione igienizzante e resistenza alla formazione di muffe e batteri
– componenti organici < 5%

Voci di capitolato

Le superfici murali, quali intonaci di malta a base calce-legante idraulico, premiscelati e
tradizionali, rifiniti a civile, possono essere rifinite con la pittura minerale PENTACALCE di
Fornaci Calce Grigolin, prodotto a base di grassello di calce, inerti fini selezionati, pigmenti
resistenti alla luce e additivi specifici. Il consumo minimo di tale prodotto è pari a 0,26 l/m2 a
due mani.

Consumo e confezione

PENTACALCE viene fornito in imballi da 15 l.
Il consumo minimo di tale prodotto è pari a 0,26 l/m2 a due mani.

Norme sulla conservazione

Teme il gelo. Conservare a temperatura compresa tra +5°C e +30°C nei contenitori originali
sigillati. In queste condizioni la durata del prodotto immagazzinato è di almeno un anno.
Essendo un prodotto di natura minerale, si possono verificare, durante lo stoccaggio, dei
fenomeni di lieve addensamento che tuttavia non compromettono la qualità e l’utilizzo del
materiale in questi casi miscelare brevemente il prodotto. Si consiglia comunque di utilizzare
in tempi brevi.

Preparazione del supporto

I supporti nuovi e/o eventuali ripristini (rappezzi) devono essere stagionati dal almeno 4
settimane, puliti e asciutti. I vecchi supporti devono essere consistenti, privi di efflorescenze
saline e parti poco aderenti, accuratamente puliti a seconda della natura e dell’intensità dello
sporco depositatosi sulle superfici da trattare. Per livellare e stuccare imperfezioni quali fori,
crepe o cavillature, intervenire prima con adeguato prodotto o malta da ripristino. Ripulire
eventuali muffe o alghe presenti e igienizzare poi la superficie con il risanante SEI OK.
Su superfici già tinteggiate con pitture a calce assicurarsi delle condizioni: spazzolare e/o
raschiare le pellicole in fase di stacco, rimuovere completamente strati elevati di pitture non
aderenti.
I prodotti a calce NON possono essere assolutamente applicati su supporti in cemento,
gesso, cartongesso, legno, metalli e su supporti già tinteggiati con pitture di natura
filmogena, in quanto non può avvenire la reazione chimica col supporto, con conseguente
mancanza di adesione.

Trattamento del supporto

Intonaci nuovi: applicare direttamente. E’ possibile inumidire il supporto con acqua per
rallentare l’essiccazione. Nel caso di intonaci particolarmente assorbenti, applicare una mano
di fissativo ai silicati F4 SIL.
Intonaci con presenza di pitture minerali (calce o silicati): applicare una mano di fissativo ai
silicati F4 SIL.
Intonaci con presenza di pitture sintetiche (acriliche, silossaniche): NON IDONEO.
Cemento/calcestruzzo/fibrocemento: NON IDONEO.
Gesso/cartongesso nuovi: NON IDONEO.
Gesso/cartongesso tinteggiati con tempere: NON IDONEO.
Gesso/cartongesso tinteggiati con lavabili: NON IDONEO.

Preparazione del prodotto

Diluire PENTACALCE con il 20% in volume d’acqua per la prima mano, 15% per la seconda
mano per applicazioni a pennello e 5-7% in volume per applicazione a rullo.
Miscelare bene il tutto.

Applicazione

Il prodotto si applica a pennello o a rullo; applicare un primo strato avendo cura di distribuire
il prodotto in modo uniforme sulla superficie. Dopo almeno 10-12 ore procedere con
l’applicazione del secondo strato avendo cura di incrociare le passate durante la loro stesura.
Ritirare il materiale necessario per l’esecuzione del lavoro tutto dalla stessa partita. Nel
caso di impiego di differenti lotti di prodotto è consigliabile rimescolarle tra loro allo scopo
di evitare leggere differenze di tonalità. Evitare assolutamente l’applicazione di differenti
lotti sulla stessa superficie e terminare la parete interessata con un’unica partita, per poi
riprendere la tinteggiatura sulla parete a spigolo con la partita successiva. Lavare subito con
acqua gli attrezzi e le apparecchiature dopo l’uso.

Avvertenze importanti

Non applicare con temperatura ambientale e/o del supporto inferiore a +5°C o superiore
a +35°C e con Umidità relativa superiore al 75%. Evitare l’applicazione in presenza di
condensa superficiale, sotto l’azione diretta del sole o di forte vento. L’adesione del prodotto
al supporto non è garantita quando l’applicazione avviene su superfici che presentano
efflorescenze saline o sono soggette a umidità, pertanto è necessario un intervento preventivo
di risanamento della muratura.

Avvertenze particolari

Rispettare le condizioni climatiche d’applicazione indicate sopra. In condizioni climatiche
sfavorevoli, si potrebbero avere fenomi di rapida “carbonatazione” con la conseguente
formazione di antiestetiche macchie biancastre superficiali di carbonato di calcio,
particolarmente evidenti nel caso di tinte medio-scure. Si sconsiglia l’applicazione esterna
con basse temperature, altà umidità, caldo eccessivo e presenza di vento. Poiché il fenomeno
può manifestarsi anche a distanza di 8-10 giorni dall’applicazione, si consiglia di proteggere
comunque le superfici per il maggior tempo possibile.

Indicazioni di sicurezza

Il prodotto è fortemente alcalino: per la manipolazione utilizzare guanti ed occhiali. Evitare
il contatto con la pelle e con gli occhi e in caso di contatto lavare immediatamente ed
abbondantemente con acqua. Usare i prodotti secondo le vigenti norme d’igiene e di
sicurezza. Dopo l’uso non disperdere i contenitori nell’ambiente: lasciare ben essiccare i
residui e trattarli come rifiuti speciali. Per ulteriori informazioni in merito consultare la scheda
di sicurezza.

DATI TECNICI/PRESTAZIONI

Tipo di legante: grassello di calce stagionato e leganti in dispersione acquosa
Aspetto: in pasta/liscia/pigmentato
Peso specifico (UNI EN ISO 2811-1) 25°C±2: 1340 ± 30 g/l
Viscosità Brookfield (ASTM D2196) 25°C±2: 10.000 ± 2.000 cP
Permeabilità al vapore acqueo e classificazione (UNI EN ISO 7783-2): V = 445 g/m2 24h Classe I (alta permeabilità)
Spessore dello strato d’aria equivalente (UNI EN ISO 7783-2): Sd = 0,047 m
Permeabilità al vapore μ: ca. 40
Permeabilità all’acqua liquida e classificazione (UNI EN 1062-3): w24 = 0,37 kg/m2 h0,5 Classe II (media permeabilità)
Idoneo per la protezione di facciate in quanto rispetta la teoria di KÜNZLE (DIN 18550) dove w24 < 0,5 kg/m2 h0,5 e Sd<2 m: Sd ∙ w24 = 0,017 kg/m h0,5
Grado di brillantezza (UNI EN ISO 2813): 5 -10 gloss, opaco
Contenuto COV (DIR. 2004/42/CE): Pittura per pareti esterne di supporto minerale. Valori limiti UE per sottocategoria c, tipo BA 40 g/l (2010). Questo prodotto contiene al massimo 40 g/l di COV
Applicazione: pennello, rullo
Sovraverniciatura: 6-8 ore
Consumo teorico: ca. 170 g/m2 per mano (0,13 l/m2)
Resa teorica: 3,8 m2/l a due mani