• +39 0382 373124
Sign up to newsletter


 

Facciamo case (e cose) belle

No products in the cart.

Smalto per pavimenti alta resistenza Expert “bianco” da 2,5 L

0 reviews
0 out of 5

 59,90

CHE COS’È:
Lo Smalto per pavimenti ad alta resistenza Expert della V33 è uno smalto per pavimenti ad alta resistenza, al solvente, ideale per garages, officine, laboratori e parcheggi.

COM’È FATTO:
È formulato a base di resina alchidica uretanica, per poter resistere alle aggressioni più intense: contatto con i pneumatici caldi, urti, macchie, prodotti chimici, intemperie. Possiede un’altissima resistenza ai pneumatici caldi e ai frequenti passaggi di vetture. Forma un film inerte alle macchie e ai grassi: protegge il pavimento dall’olio, dai prodotti chimici correnti, sempre senza macchiarsi. Ha un’alta tenuta ai graffi e agli urti, resiste alle contusioni di attrezzi e alle abrasioni senza scrostarsi. È impermeabile ed anti-UV, per resistere ottimamente alle aggressioni climatiche. Il film asciutto è perfettamente lavabile con detergenti e con idropulitrice ad alta pressione.

A COSA SERVE:
Serve per pitturare pavimenti in cemento, calcestruzzo, parquet, tavolato, mattone, piastrelle. È un prodotto ad alta resistenza studiato soprattutto per i garage e per i parcheggi sotterranei. È adatto anche (all’interno e all’esterno) per scale, terrazze, strade scorrevoli, davanzali.

COME SI UTILIZZA:
La preparazione preventiva è una fase essenziale per garantire la corretta tenuta di una vernice per pavimenti. Quindi per un risultato ottimo il supporto deve essere pulito, asciutto, non grasso, poroso e non rilasciare polvere. È indispensabile aspirare il supporto prima dell’applicazione.

PREPARAZIONE DEI SUPPORTI GREZZI.

  • Su cemento nuovo: si deve fare asciugare per 3 mesi almeno prima di verniciare.
  • Su cemento/calcestruzzo grezzo: su deve pulire il fondo con lo Shampoo Attivo Cemento-Calcestruzzo V33.
  • Su calcestruzzo molto liscio: bisogna verificare la porosità del pavimento con il “test della goccia d’acqua” versata sul pavimento. Se la goccia rimane in superficie, il pavimento non è poroso e la vernice non aderirà. Occorre dunque applicare una soluzione di acido cloridrico e di acqua (1L per 4L d’acqua) per aprire il calcestruzzo, e quindi risciacquare, facendo poi asciugare per 48 ore.
  • Su terrazze in legno: si deve levigare e togliere la polvere.
  • Su metallo: bisogna rimuovere la ruggine e poi sgrassare.
  • Su pietra, piastrelle e lastre esterne: si deve lavare con lo Shampoo Attivo Cemento-Calcestruzzo V33.

PREPARAZIONE DEI SUPPORTI GIÀ VERNICIATI. Bisogna innanzitutto togliere la vernice che non sia aderente, poi lavare, levigare la superficie e togliere la polvere. Precauzione per i pavimenti già verniciati: verificare la compatibilità presso il produttore oppure testare l’aderenza su una piccola superficie.

APPLICAZIONE. Le condizioni ideali per una corretta applicazione si hanno con temperatura tra i 10 e i 25°C e con bassa bassa umidità atmosferica. Innanzitutto bisogna mescolare bene il prodotto prima dell’uso, fino a raggiungere una soluzione ben omogenea. Va utilizzato un pennello per i bordi e un rullo a pelo lungo (8/12 mm) per le superfici irregolari. Si inizia sempre da un angolo dello spazio della superficie, continuando verso l’uscita.

Si applica il primo strato di smalto, diluito al 5% con acquaragia, sul pavimento in cemento, calcestruzzo o legno. Si lascia seccare da 4 a 6 ore la prima mano, si effettua poi una leggera carteggiatura (per ottimizzare l’aderenza della seconda mano), infine si passa a stendere il secondo strato di vernice. Sui pavimenti molto porosi o molto sollecitati, può anche essere necessario una 3° mano. Dopo la verniciatura si devono attendere 24 h minimo prima dell’utilizzo pedonale e 72 h minimo prima del passaggio e del parcheggio di automobili. Nella prima settimana, comunque, è preferibile utilizzare lo spazio con molta attenzione.

RESA:
Circa 14 mq/L per mano.

DATI TECNICI:
Essiccazione tra due strati: 6 ore
Essiccazione completa: 24 ore
Utensili da utilizzare: pennello o rullo
Pulizia degli utensili: con acquaragia